Shanti Benussi

Shanti

Il nome Shanti, che le viene dato dai genitori, significa dal sanscrito PACE e proviene dalla lontana India.

Nata nel 1987 a Trieste, da una coppia di viaggiatori e rivoluzionari.

Viene cresciuta vegetariana e fin da piccola viene a conoscenza dello Yoga e delle medicine naturali.

Il primo viaggio avventura è a un anno e mezzo: da Trieste ad Atene in macchina ed in tenda, passando per il Montenegro e l’Albania.Il primo viaggio in Asia è in India a 6 anni con il padre. Questo viaggio e l’interesse dei genitori per le discipline orientali, come lo Yoga, la portano ad una frequentazione assidua di questo paese.

Nel periodo della formazione primaria ha occasione di visitare svariate volte l’India, e di scoprire l’Europa recandosi varie volte in Francia, in Grecia, in Austria, in Slovenia ed in Croazia, conosce inoltre la Spagna, l‘Ungheria e la Repubblica Ceca, oltre che visitare l’Italia.

Nel periodo adolescenziale scopre la Thailandia assieme al padre e continua la frequentazione dei paesi europei.Nel frattempo, grazie alla frequentazione degli ambienti creati dai genitori nella promozione dello yoga e del benessere naturale, incomincia ad accostare il padre nella divulgazione di questi argomenti.

Terminati gli studi secondari, si dedica maggiormente ai viaggi: scopre la Turchia, la Cambogia, il Vietnam, il Tibet e la Cina e continua a frequentare l’India, che ormai ha esplorato in quasi tutte le sue zone e la Thailandia, dove riceve il brevetto di massaggio thailandese.Incomincia gli studi universitari concludendoli con una tesi volta a comprovare i benefici dello yoga sulla fibromialgia, una malattia reumatica ( di cui ha la pubblicazione su Yoga Journal ), mentre allo stesso tempo affianca il padre nell‘Associazione Culturale “Shanti Trieste”, fino a quando nel 2011 ne prende la direzione.

Continua a leggere