Varanasi

Il suo nome originale era Kashi, che deriva dalla parola Kasha e significa lucentezza.

Successivamente le venne dato il nome Varanasi, che ha origine dai due affluenti del Gange, Varuna e Asi, che fiancheggiano i suoi confini settentrionali e meridionali. Ma la città è nota anche con il nome di Benares.

IMG_2114

Dal secondo millennio a.C. fu insediata dagli Ariani, diventando il nucleo della religione ariana e della filosofia. Divenne anche un centro commerciale, diventando famosa per la seta, i lavori in avorio, i profumi e le sculture. Pare sia stata una delle città più antiche del mondo.

Dal VIII secolo d.C. Varanasi divenne la città di Shiva, diventato la città sacra degli induisti sotto Shankaracharya.

Divenne maggiormente zona di mete di pellegrinaggio quando il Buddha predicò il primo sermone a Sarnath, solamente a 10 km dalla città.

Attualmente Varanasi è il luogo per eccellenza di pellegrinaggio degli indù, che lavano i propri peccati nel Gange e vengono a morire proprio qui, nel luogo dove si crede ci si possa liberare dal ciclo delle reincarnazioni. Ma non è solo questo, è anche una meta per tanti turisti in cerca di una spiritualità facilmente accessibile e di rapida realizzazione; nonostante ciò Varanasi rimane unica agli occhi di occidentali ed orientali!

IMG_2135

Ma quali sono le particolarità di Varanasi?

Continua a leggere